Rama Sounds (12 maggio 2017)

La magia del bansuri.
Il flauto indiano classico.

Venerdì 12 maggio 2017, 18:00 – 20:00 (offerta libera)

Con Igor Orifici e allievi

Perché non passare un fine pomeriggio di primavera nell’ascolto di questo antico strumento?
Magari per scegliere di studiarlo o semplicemente di udirlo. Si può fare, nella saletta di Los Burritos, raccolti attorno a un gruppo di appassionati musicisti, assaporando India…

CON APERITIVO INDIANO


Musicista, Igor Orifici  intraprende lo studio del flauto classico indiano (bansuri) sia in Italia con Lorenzo Squillari, che in India con Ashim Kanti Mazumdar (Shantiniketan, Panagarh, W.B.) e si diploma con lode al Conservatorio di Vicenza svolgendo una ricerca sulla storia, la prassi e gli aspetti simbolico-filosofici del flauto bansuri. Frequenta workshops di Pandit Hariprasad Chaurasia, Pandit Ritwik Sanyal, Udai Mazumdar, Mujtaba Hussein, Milòn Mèla – Source’s Research Theatre e collabora con Silvia De Ambrogi nell’animazione di un teatro di marionette kathputli del Rajasthan, oltre a suonare dal vivo per i suoi spettacoli di ombre (Il racconto del Natale,  Buddha charitam).
Suona il flauto come solista o accompagnando il canto. Ha suonato con i maestri Udai Mazumdar, Namrta Rai (danza kathak), Federico Sanesi, Lorenzo Squillari, Piu Nandi, Supriyo Dutta, Oskar Boldre, ed altri.

È presidente e animatore culturale dell’associazione di promozione sociale  Albero Baniano (Varese), con cui realizza spettacoli e laboratori di teatro di figura e di musica e danza classica indiana a cura di maestri indiani di rilievo.